OTELLO di William Shakespeare

16.03.2018

16-17-18° marzo 2018
Teatro dell'Elfo
OTELLO
di William Shakespeare
con Elio De Capitani, Federico Vanni, Camilla Semino Favro
Scene e costumi di Carlo Sala
Regia di Elio De Capitani e Lisa Ferlazzo Natoli

Spettacolo serale ore 20.30
° Doppia rappresentazione ore 16.00 e 20.30

Rileggere l'Otello – e Otello stesso - spogliandolo della "tradizione", tornare al cuore del meccanismo drammatico e delle parole. Elio De Capitani prosegue il lavoro su Shakespeare e mette in gioco anche il suo talento d'attore firmando la regia a quattro mani con Lisa Ferlazzo Natoli con cui ha condiviso l'idea di portare in primo piano il nodo indissolubile tra l'io e l'altro, tra il simile e il dissimile, che in questo testo perturbante come un racconto di suspense, diventa tragedia della gelosia e del sesso, dei rapporti inter-razziali e culturali, del dubbio e della potenza manipolatoria delle parole.
"Mettere in scena Otello oggi – dicono i registi - è un modo per fare i conti con la singolare attrazione che la vicenda del Moro esercita in tutti noi, come un congegno misterioso messo lì per 'innescare' una risposta emotiva sui presupposti ideologici e i fantasmi dell'inconscio collettivo con cui una società costruisce i propri parametri proiettando 'fuori di sé', sullo straniero, tutto ciò che ha di inconfessabile: moralismo puritano, voyerismo sessuale e sessuofobia, per dare fondamento e giustificazione alla propria xenofobia, alla misoginia e alle tante forme d'intolleranza sociale e privata di cui si compone."

Sabato 17 marzo 2018 ore 18.00
Teatro Rossini
Incontro con Elio De Capitani e la compagnia


Venerdì 16 marzo 2018 ore 20.30 (TURNO A)
Sabato 17 marzo 2018 ore 20.30 (TURNO B)
Domenica 18 marzo ore 16.00 (TURNO C)
Domenica 18 marzo 2018 ore 20.30 (TURNO D)

Avvenire_06_11_2016.pdf

Documenti Allegati

condividi